Produzione

Produzione

Fedrigoni è specializzata fin dalle origini nella produzione di carte fini per stampa, editoria, etichette, legatoria, packaging e cartotecnica, che continuano ad essere il cuore dell’impresa. L’azienda investe continuamente in innovazione di processo e tecnologie per rispondere agli elevati requisiti estetici e tecnologici richiesti dal mercato. La collaborazione con il cliente è posta al centro dell’impegno quotidiano per realizzare, accanto ai 2500 articoli presenti a listino, prodotti su misura. In questo modo si sviluppano progetti che arricchiscono il know-how dell’azienda e consentono di offrire al cliente soluzioni personalizzate in tempi sempre più brevi.

Storia

Fedrigoni Storica

La realtà attuale di Fedrigoni SpA integra la competenza di 8 divisioni produttive e 8 aziende distributive per servire segmenti di mercato strategici e ad alto tasso di crescita del settore cartario mondiale. Guidata da validi manager che assicurano una visione di lungo periodo e un forte senso di responsabilità sociale ed etica nella conduzione degli affari, Fedrigoni opera con Società dirette in 11 paesi nel mondo e ne serve più di 100 attraverso partner distributivi qualificati.
I più significativi momenti di crescita degli ultimi vent’anni hanno visto la fondazione di Arconvert nel 1989, l’acquisizione di Manter nel 1993, l’acquisizione nel 2002 delle storiche Cartiere Miliani Fabriano, l’incorporazione di Mantegazza Arti Grafiche nel 2004 divenuta poi Fabriano Securities, la fondazione di Arconvert Brasil e l’acquisizione della statunitense GPA e della brasiliana Arjo Wiggins Ltda nel 2015. A partire dal 2011 le società Fedrigoni Cartiere SpA, Cartiere Miliani-Fabriano SpA e Fabriano Securities Srl si sono unite in Fedrigoni SpA mantenendo i rispettivi marchi commerciali di riconoscibilità.

Ambiente

Fedrigoni, forte della costante innovazione tecnologica che ha animato i suoi stabilimenti produttivi lungo 125 anni di storia, intende migliorare le proprie performance ambientali e sociali. Le cartiere Fedrigoni acquistano solo cellulosa da foreste aderenti al modello di certificazione forestale FSC®, oppure Controlled Wood. Oggi si può affermare che il 90% della carta prodotta da Fedrigoni è certificata FSC (CoC/Controlled Wood). Le materie ausiliarie, come le cariche minerali, le sostanze coloranti e leganti che sono necessarie per alcune produzioni, vengono scelte accuratamente per privilegiare le soluzioni che assicurino i minori impatti ambientali: prima, durante e dopo il loro impiego. Infine l’acqua, a buon diritto considerata la “seconda materia prima” dell’industria cartaria: con gli investimenti e un continuo flusso di innovazioni, Fedrigoni è riuscita a diminuire sensibilmente l’apporto del liquido più comune e allo stesso tempo più prezioso che c’è. Fra il 2002 e il 2012, il gruppo ha diminuito le proprie emissioni di CO2 del 28%, nonostante nello stesso periodo la produzione cartaria sia aumentata del 60%.
Scarica il Rapporto Integrato di Gruppo per l'Ambiente, la Sicurezza e la Salute 2012.

Persone

Il patrimonio più importante di Fedrigoni sono i collaboratori e i partner operativi. Oltre 2000 persone in undici paesi del mondo, persone scelte per il loro approccio concreto e propositivo al lavoro, per la loro passione per la produzione di qualità e per la loro etica e integrità. I collaboratori aderiscono ad un Codice Etico Aziendale, che sancisce i principi di trasparenza, regolarità, affidabilità e correttezza nella conduzione degli affari. Complessivamente circa il 75% della forza lavoro stabile partecipa ogni anno a corsi di formazione, manageriale o tecnico/specialistica, per un totale di circa 15.000 ore di formazione erogata ogni anno. La sicurezza sul lavoro riveste un ruolo prioritario e coinvolge ogni anno gli addetti nelle numerose e diversificate attività, permettendo di migliorare di anno in anno gli indici di frequenza, gravità e durata media degli infortuni sul lavoro.