07/05/2018

Fedrigoni presenta il nuovo campionario COTTAGE

07/05/2018

Fedrigoni presenta il nuovo campionario COTTAGE

Fedrigoni presenta il nuovo campionario COTTAGE un prodotto dalle proprietà estetiche superiori e dalle caratteristiche distintive.

Cottage contiene il 25% di cotone che conferisce morbidezza, durata nel tempo e resistenze meccaniche superiori.

 

COTTAGE completa la serie dedicata alle carte marcate, dal colore rosso in copertina, e regala una nuova veste a questo strumento promozionale, la cui ultima edizione risaliva all’anno 2000. 

La serie si caratterizza per una marcatura molto profonda e distintiva ed una mano elevata. 

Il tema del visual book è l’evasione dalla città verso un cottage remoto. Si tratta di un misto di illustrazioni semplici a campiture piatte e immagini fotografiche, con parti bianche di carta non stampata che risaltano a contrasto con i colori.

 

Approfondiamo: Carta & Cotone

 

Il cotone rappresenta la materia più nobile per la produzione della carta. 

E’ infatti la fibra di cellulosa più resistente e flessibile in natura, ed è per questo che viene utilizzata per la produzione delle banconote e delle carte artistiche di pregio. 

La naturale assenza di lignina conferisce alla carta prodotta con cotone una garanzia ulteriore di longevità.

 

Vantaggi per l’utilizzatore:

  • Maggiori resistenze meccaniche: alla rottura, alla lacerazione, alla piega, allo scoppio e all’allungamento…. 
  • Morbidezza, sensazione tattile distintiva (carta più soffice)
  • Maggior flessibilità
  • Miglior formazione del foglio a parità di resistenze meccaniche
  • Longevità:Si stima che per ogni punto percentuale di fibre di cotone ci si possa aspettare che la carta duri un anno in più in condizioni di utilizzo normali.

 

Vantaggi per l’ambiente: 

  • Pianta annuale, che ricresce in un anno e non intacca il patrimonio forestale
  • Meno addittivi chimici e imbiancanti vengono impegati nella produzione . Rispetto alle fibre ricavate dal legno infatti, quelle di cotone hanno contenuto di lignina inferiore, e risultano quindi naturalmente più chiare, pulite e brillanti, oltre che più facilmente separabili dalla lignina stessa.
  • Materia prima che è in realtà un sottoprodotto: il cotone usato nell’industria cartaria non è coltivato appositamente per essa ma per l’industria tessile, per la quale il linters di primo o secondo taglio sono scarti a tutti gli effetti 

 

Richiedi ora il campionario

 

Scheda tecnica

 

 

 

Un post condiviso da Fedrigoni Papers (@fedrigonipapers) in data: Lug 17, 2018 at 6:05 PDT