15/05/2018

Pulp 13

15/05/2018

Pulp 13

Dall’excursus dell’architetto Marco Romanelli sull’evoluzione del Salone, dalle origini al giorno d’oggi, al racconto della designer britannica Morag Myerscough che ricorda il suo esordio nello studio di Michele De Lucchi, fino all’approccio materico della realtà trevigiana Ottone Studio: un sommario ricco di rimandi tra design e graphic design, connota il numero 13 di Pulp. 

Senza tralasciare i lavori creativi di Ginette Caron, in cover in questo numero, per chiudere con i 45.000 quaderni donati da Fabriano a 8 scuole in Kenya.

Una selezione di storie che confermano l’importanza delle scelte grafiche nella ricerca della qualità, sia da parte di aziende internazionali sia da parte di piccole e medie imprese.

PULP è una rivista trimestrale nata in Italia da un’idea di Fedrigoni e sviluppata a Londra dal team di Eye Magazine, è un progetto editoriale di visual communication che racconta storie e novità del mondo della carta, raccogliendo gli stimoli e le tendenze del settore, dalle tecniche alle diverse applicazioni sviluppate nel mondo.

Pulp 13 è stato stampato su carte fatte in Italia da Fedrigoni, tra queste Stucco Old Mill PW 210g/m², Symbol Tatami White 150g/ m², Tintoretto Ceylon Cannella 140g/ m², Oikos Extra White 150g/ m².

La stampa è stata gestita da Opero, Verona.

Artisti, illustratori e designer internazionali sono invitati a segnalare a Pulp proposte interessanti realizzate su carte Fedrigoni o Fabriano, contattando il direttore John Walters all’indirizzo pulp@eyemagazine.com.

I professionisti che desiderano leggere Pulp possono richiederne gratuitamente una copia contattando il loro referente locale Fedrigoni. Si può anche seguire @pulpjournal su Twitter e @pulpjournal_ su Instagram.

Acquistalo subito